Aereo in quarantena dopo l’atterraggio a Manchester

Tosse e vomito a bordo durante il volo BE3122 della compagnia aerea low-cost Flybe. Un intero aereo è stato posto in quarantena, dopo che una donna di mezza età aveva iniziato a mostrare “sintomi gastrointestinali contagiosi”, al momento dell’atterraggio in aeroporto. L’aereo proveniva da Parigi ed è stato isolato immediatamente. Fonti dell’aeroporto di Manchester hanno confermato l’incidente. Flybe conferma di aver condotto in misura precauzionale dopo l’arrivo a Manchester ed agendo in stretto contatto con le autorità sanitarie inglesi un’operazione per raccogliere tutti i dati dei 107 passeggeri a bordo dell’aereo, in seguito al malore avvertito da uno di essi. “Flybe si scusa sinceramente con i passeggeri per il ritardo che hanno subito a causa dell’inconveniente riscontrato, ma la salute ed il benessere dei clienti e dell’equipaggio rimangono la nostra priorità numero uno in ogni momento”, ha affermato un portavoce della compagnia aerea. Per paura di eventuali contagi, medici e infermieri hanno soccorso i passeggeri direttamente a bordo dell’aereo. L’aereo della compagnia della bandiera britannica Flybe partito da Parigi è stato sottoposto a una “pulizia profonda” dopo esser arrivato all’aeroporto di Manchester. Ingenti le misure di sicurezza predisposte per l’operazione, con la polizia aeroportuale e il personale medico muniti di mascherine protettive. Anche se resta da capire cosa abbia provocato il malore a bordo dell’aereo. A titolo precauzionale, l’aereo è stato raggiunto dalle autorità competenti che hanno preso la decisione di sottoporre a screening tutti a bordo, in linea con le procedure standard di salute e sicurezza. Al momento, non ci sono notizie ufficiali da parte delle autorità sanitarie britanniche. Alla fine tutti i passeggeri sono stati fatti scendere dall’aeromobile.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post