Ferrone incontra Merola, assente Piccolo

Si è svolto ieri mattina, presso la nuova sede dell’ufficio tecnico comunale di via Maranta, un incontro promosso

dall’assessorato ai lavori pubblici retto dal dottor Umberto Ferrone che aveva come tema la programmazione delle opere pubbliche per il prossimo triennio. Al meeting, per migliorare il dialogo con tutte le forze politiche espressione della città, anche  al fine di avere una valutazione allargata sul futuro delle opere pubbliche, erano stati invitati i due capigruppo di minoranza. All’appello ha risposto positivamente solo il dottore Antonio Merola quale capogruppo di Insieme per Sparanise che non ha voluto far mancare il suo punto di vista in merito. Assente l’altro capogruppo di minoranza Piccolo. Nel corso dell’incontro, svoltosi alla presenza del dirigente dell’Ufficio tecnico Comunale Vincenzo Virgilio, si è discusso della quantità e della qualità delle opere e soprattutto della difficoltà, per un Ente come il Comune di Sparanise, di poter accedere ai finanziamenti pubblici non solo a causa della stretta imposta recentemente dal Governo, ma anche per la programmazione zero che ha caratterizzato il quadriennio 2005-2009.

Sia l’assessore Ferrone che il consigliere Merola sono giunti alla comune conclusione circa l’eccessiva frammentazione dei fondi provenienti dalla convenzione stipulata con la Calenia Energia che sono finiti, purtroppo, in mille rivoli, piuttosto che essere utilizzati per realizzare quelle opere strutturali di cui la città ha bisogno. Sulla scorta dell’incontro tenutosi in settimana con l’assessore provinciale alla pubblica istruzione Franca Cincotti la discussione si è poi spostata sul riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità che ha trovato entrambi concordi nell’avanzare progetti validi in tempi stretti.

Dall’incontro è emersa la volontà di entrambi di aprire una stagione nuova basata sul dialogo costruttivo. “Sono rimasto positivamente colpito  – ha dichiarato l’assessore Ferrone – dalla volontà di una parte della minoranza a voler affrontare con spirito positivo i problemi della città“. A Ferrone ha fatto eco l’ex sindaco. “Sarei ben lieto di fornire il mio apporto nel tentativo di dare una soluzione condivisa alle problematiche che interessano la città – ha spiegato Merola – che per il momento ci riserviamo per un prossimo futuro amministrativo che, con l’aiuto di persone di buona volontà, e l'assessore ai lavori pubblici con questo invito ha dimostrato, unitamente alla sua maggioranza, una squisita sensibilità, presenti anche in consiglio comunale, porteremo a compimento nell’interesse di tutta Sparanise”    

 

 

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post