Brillante operazione dei Carabinieri di Vitulazio. Arrestato scippatore

E? stato arrestato Fausto Marra, accusato di aver perpetrato uno scippo ai danni della 66enne vitulatina, Bianca Scialdone. L?arresto si ? verificato a seguito di ordinanza cautelare per pregresse indagini operative. Infatti, in questi ultimi tempi i Carabinieri della Stazione di Vitulazio sembrano entrati in possesso del dono dell?ubiquit?. S? incontrano in ogni luogo, in qualsiasi ora ed i malavitosi si trovano in condizioni di agire con molte difficolt?. In particolare, il comandante la Stazione dei Carabinieri di Vitulazio, maresciallo Angelo Salzillo, giorno dopo giorno, sta dimostrando, semmai ce ne fosse stato bisogno, di possedere spiccate doti investigative. Con tenacia e professionalit? e con l?insostituibile collaborazione dei suoi uomini, sta ottenendo grandi risultati a danni di coloro che si ostinano a vivere nell?illegalit?. Lo scippo avvenne all?uscita dalla chiesa madre di Vitulazio, quando a Bianca Scialdone fu portata via la borsa. L?atto criminoso fu perpetrato da uno scippatore che viaggiava a bordo di un?autovettura Opel Corsa di colore grigio. Alcuni presenti avvertirono le forze dell?ordine ed immediatamente giunsero sul posto: una pattuglia degli Agenti della Polizia Municipale agli ordini del Comandante Giovanni Di Lillo ed una pattuglia dei carabinieri agli ordini del Comandante la stazione di Vitulazio, maresciallo Angelo Salzillo. Con pochi indizi a disposizioni il comandante Salzillo inizi? le indagini ed i sospetti caddero su di un pregiudicato, Fausto Marra da Pastorano. Dopo un interrogatorio, le indagini si concludevano tempestivamente e lo scippatore fu identificato. Il gesto criminoso frutt? circa 350 euro in contanti. La cifra, anche se ragguardevole, non turb? la Scialdone che si preoccupava dei documenti personali e delle chiavi dell?abitazione poich? fu costretta a sostituite le serrature di tutti gli ingressi. Questa mattina la svolta.
Nel tragitto delle indagini, il Marra ? stato arrestato presso la propria abitazione. Le manette sono scattate inaspettatamente perch? non credeva che i carabinieri avessero chiuso il cerchio delle indagini. Quest?ulteriore azione tempestiva del maresciallo Salzillo ed i suoi uomini, ancora una volta, ha ricevuto consensi dai cittadini poich? si stanno rendendo conto che le Istituzioni sono presenti sul territorio dimostrando, finalmente, fiducia nelle forze dell?ordine.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post
Postato in Senza categoria