Al Comprensivo “Ezio Crespi” tornano gli incontri specialistici

Busto Arsizio (Varese) – Ad apertura dl’anno scolastico 2018/2019 l’Istituto Comprensivo “Ezio Crespi” di Busto Arsizio ha organizzato un evento sulla gamification dal titolo “Vieni a giocare con me!?” con il patrocinio dell’ANPE (Associazione Nazionale Pedagogisti Italiani) e dall’Osservatorio della Chicco con il coinvolgimento di docenti della Scuola Primaria di diversi istituti bustocchi. Proseguendo nell’ottica della formazione ed informazione per l’anno scolastico in corso, 2019/2020, tra pochi giorni non solo si rinnova l’appuntamento con gli specialisti ma si raddoppia anche.
Il progetto, dal titolo “Kids doing art” prevede due incontri destinati ad insegnanti e genitori delle Scuole dell’Infanzia e Primaria bustocche che si terranno presso la Scuola “Sant’Anna” in via Ercole Comerio al civico 10, sede principale dell’Istituto Comprensivo “Ezio Crespi” che vede al suo vertice la Dirigente Scolastica prof.ssa Armida Truppi.
Il primo incontro avrà per tema “Educare con l’Arte” e si terrà il giorno mercoledì 20 novembre 2019 dalle ore 17 alle ore 19. L’appuntamento verterà sull’importanza dell’arte nel processo formativo ed educativo del bambino, dai 3 ai 12 anni è riconosciuta a livello internazionale. L’incontro illustra un approccio concreto all’arte, attraverso la conoscenza di metodi didattici innovativi rispetto alla trasmissione tradizionale dei saperi. Il secondo incontro avrà per tema “Come Leggere il Disegno Infantile” e si terrà il giorno mercoledì 27 novembre 2019 dalle ore 17 alle ore 19. L’appuntamento verterà sull’attività grafica, fin dai primi segni, che è un linguaggio autonomo, con codici specifici, utilizzato dal bambino per esprimere il proprio mondo interiore e per entrare in relazione con l’altro. L’obiettivo dell’incontro è quello di offrire un percorso di lettura del disegno infantile, da un punto di vista comunicativo.
Entrambi gli incontri saranno tenuti dalla prof.ssa Paola D’Angelo, esperta di laboratori didattici. La stessa prof.ssa D’Angelo ha da pochi mesi ultimano la sessione formativa con i bambini della Scuola dell’Infanzia “Villa Sioli” (rientrante nel Comprensivo “Ezio Crespi”) nell’ambito dei PON 2014-2020 per lo sviluppo delle “Competenze di Base” realizzando un percorso per la “costruzione del libro”.
La scelta sulla relatrice non è stata casuale essendo la prof.ssa Paola D’Angelo laureata in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo. Al suo attivo la esperienze lavorativo in campo editoriale per quindici anni in prestigiose case editrici come Electa, Einaudi, Mondadori e Adelphi come ricercatrice iconografica e redattrice. Inoltre, dal 2003 si occupa di progetti e laboratori didattici per l’infanzia. Collabora con scuole e comuni di Varese e provincia. Attraverso l’attività didattica promuove l’insegnamento del linguaggio visivo e la divulgazione della cultura artistica. Va ancora sottolineato come le sue competenze e specializzazioni Le hanno consentito a Gennaio 2015, grazie alla collaborazione della Pro Loco e dell’Amministrazione Comunale, di inaugurare a Ranco “La Casa degli Scarabocchi”, un luogo dedicato all’apprendimento dell’arte per bambini e famiglie.
I due appuntamenti di novembre offerti dall’Istituto Comprensivo “Ezio Crespi” oltre ad affrontare la delicata tematica della didattica-art, e dunque riprendere ed attuare le sperimentazioni della didattica museale (già realizzata con l’adesione a progetti ad hoc da parte di diverse classi del medesimo istituto), offrono l’occasione d’aggiornamento per il personale scolastico e di indirizzo-supporto per i genitori sullo sviluppo dell’educazione sensoriale, visiva e ambientale del bambino; sulla Creative manual skills (manualità creativa) e naturalmente l’espressione propriamente artistica per trasformare momenti formativi in “Meetings on Art” (Incontri d’Arte).

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post