Cus Torino 3 – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 0

E’ il quarto ko di fila delle rosanero in questa Pool Promozione, con il girone d’andata di questa seconda fase che ha portato solamente 2 punti e ben 14 set persi a fronte di appena 6 vinti. Troppo poco per una squadra che adesso ha bisogno di un girone di ritorno con un ruolino di marcia completamente diverso. Perché se si vogliono ancora sognare i play off, magari da posizione favorevole, servirà dare molto di più. A partire dalla prossima settimana, quando ci sarà ancora una trasferta. Si andrà nel fortino di Trento, contro la Delta Informatica Trentino. Avversaria già affrontata due volte: una vittoria per parte, adesso ci sarà la ‘bella’.
PRIMO SET. Dopo un primo iniziale equilibrio ci prova la formazione rosanero ad allungare (muro di Repice) fino al 10-13. L’ace di Fiorio e la fast out di Frigo però permettono alle padrone di casa della Barricalla di impattare a 16. Il successivo ace sempre di Fiorio regala il vantaggio al Cus Torino. Esce Giugovaz (schierata dal primo punto come opposto) ed entra Matuszkova. Caserta però non riesce a recuperare e chiude Vokshi con un bel pallonetto non difeso dalle ragazze di coach Bracci sigla il 25-23.
SECONDO SET. Matuszkova entra subito col braccio caldo e regala un primo +2 (6-8). L’opposto torinese, Coneo, però non sbaglia nulla e con due punti di fila stampa il pareggio a 12. Il successivo errore di rotazione della Golden Tulip Volalto 2.0 porta le cussine ad avere il primo vantaggio del set. Melli in parallela prova a rilanciare la sua squadra (18-20) ma Torino non molla di un centimetro e trova un nuovo pari a 21 grazie all’ace della ex Mabilo. Muro di Fiorino e due set point per il Cus. Ne basta uno: pipe out di Melli e si cambia campo 25-22.
TERZO SET. Partenza di parziale shock per la Golden Tulip: Gobbo stampa subito il +4 (8-4) costringendo coach Bracci a fermare tutto per un time-out. Ma non c’è reazione: attacco out di Matuskova e quindi il muro di Fiorio regalano addirittura il +9 alle padrone di casa del Barricalla Cus Torino (13-4). Caserta sembra non avere stimoli, non riesce a fermare gli attacchi avversari. Entra Giugovaz nuovamente in campo e c’è una prima timida reazione (16-13). E’ sempre Giugovaz a portare -1 Caserta (20-19) ma nel momento decisivo del parziale le rosanero si spengono di nuovo: due muri di fila di Martinelli chiudono set e match. Finisce 3-0 per Torino (25-21 il terzo e definitivo set).

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post