Schianto con un morto ed un ferito

La strada statale Appia nel primo pomeriggio di ieri si è resa nuovamente protagonista di un incidente mortale. Erano all'incirca le quindici e trenta quando due coniugi, che viaggiavano a bordo di una Ford Fiesta, sono andati a sbattere contro un platano sul ciglio della strada.
A morire sul colpo Matilde Panebianco; sessantasei anni originaria di Napoli ma da tempo residente a Capua, mentre resta in gravi condizioni il marito Francesco Vespasiano di settantasei anni. Da primi rilievi pare che il conducente abbia perso il controllo della vettura non riuscendo ad evitare il violento impatto con l'albero, nonostante pare non viaggiasse a velocità sostenuta.
Immediati i soccorsi di alcuni passanti che visto l'impatto hanno lanciato l'allarme al 118.
Intervenuta sul posto l'ambulanza ha trasportato la donna d'urgenza presso l’ospedale di Santa Maria Capua Vetere.
Da alcune indiscrezioni pare che l'anziana signora durante il tragitto fosse ancora viva esalando però, l'ultimo respiro poco prima di giungere al pronto soccorso.
Al marito invece, i medici hanno prescritto trenta giorni di prognosi. Ancora incerta la dinamica
dell'incidente avvenuto al centocinquantaseiesimo chilometro della Strada Statale Appia in tenimento di Vitulazio. Poco dopo il violento impatto sul luogo della tragedia sono giunte le forze dell'ordine che hanno in un primo momento bloccato il traffico per i dovuti rilievi e successivamente cercato di ristabilire la normale viabilità. Il corpo di Matilde Panebianco questa mattina sarà trasportato presso il centro di medicina legale di Caserta in attesa dell’autopsia. A nulla è valso il tempestivo sos lanciato da passanti e l'altrettanto solerte arrivo dei soccorsi per salvare la vita alla 66enne. La donna probabilmente ha perso la vita sul colpo proprio quando c’è stato l’impatto dell’auto contro l’albero. Ancora non si conoscono bene le cause dell'incidente.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post