Nei guai perché rubava pneumatici e cerchi in lega

In data 9.5.2020, i Carabinieri della Stazione di Casagiove hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere- su conforme richiesta di questa Procura della Repubblica- nei confronti di A.V., un 36enne dell’hinterland napoletano, ritenuto responsabile del reato di cui agli artt. 81 cpv, 624- 625, co. l n.7 c.p .. La misura cautelare riflette gli esiti di una serrata e celere attività di indagine, diretta da questa Procura ed avviata nel 2019, originata dalla denuncia presentata da una donna che riferiva di aver subito il furto di pneumatici della propria autovettura ad opera di ignoti. Le indagini condotte attraverso attività tecniche di intercettazione, appostamenti e dinamici riscontri hanno consentito di accertare che l’indagato si fosse reso responsabile di numerosi furti di pneumatici, con relativi cerchi in lega, delitti seriali consumati in orario notturno, in diversi Comuni della provincia di Napoli e di Caserta. Nel corso dell’attività d’indagine veniva inoltre identificato e deferito in stato di libertà per il reato di ricettazione, un gommista di Arzano al quale A.V. consegnava puntualmente le gomme ed i cerchi in lega proventi di furto. Durante le indagini i Carabinieri riuscivano a recuperare ed a sequestrare circa 70 cerchi in lega e pneumatici di vari modelli e marche, proventi dei furti.
Santa Maria Capua Vetere, 11 maggio 2020.
IL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA
Dott.ssa Maria Antonietta Troncone

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post