Come combattere il caldo? Tanta frutta e verdura

Possiamo dire con certezza che ormai il grande caldo è arrivato, e possiamo dire con certezza anche quanto può rivelarsi fastidioso. Uno dei metodi meno dispendiosi per combattere il caldo è mangiare tanta frutta e verdura, così possiamo ottimizzare i livelli di idratazione e di energie. In questo modo possiamo affrontare l’afa in modo sano e naturale. Ecco alcuni frutti da mangiare: il cocco, con la sua acqua che è un toccasana per la nostra salute che, oltre a idratare, permette di ottimizzare l’apporto di minerali importanti per la salute; il mango, ricco di zuccheri, ideale al mattino per partire con il piede giusto; l’anguria, conosciuta anche come melone d’acqua, è considerata una delle migliori soluzioni naturali per reintegrare i minerali persi con il sudore, causato dal caldo in sé e dall’attività fisica. Per quanto riguarda le verdure abbiamo: il cetriolo, che occupa il posto d’onore, ricco di acqua e di potassio, capace di refrigerare e di eliminare le tossine; le melanzane, consigliate di consumarle cotte, anche loro ricche di acqua e di sali minerali; i pomodorini, che contengono licopene, un antiossidante dalla nota efficacia anti tumorale e utile per contrastare l’invecchiamento. Frutta e verdura possono favorire anche la “tintarella”. Ideali per l’abbronzatura sono: carote, radicchi, albicocche, cicorie, lattughe, sedano, peperoni, pomodori, pesche, cocomeri, fragole e ciliegie. C’è da dire che se non si ha una predisposizione all’abbronzatura è inutile mangiare tonnellate di carote, poiché queste non porteranno a nessun vantaggio per l’abbronzatura.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post