Premiazione del Concorso Grafico “La Mia Terra“

Si è svolta, ieri, la premiazione del Concorso Grafico “La Mia Terra“ che ha visto assegnato a Sara Maresca, alunna del plesso della scuola di Strangolagalli, il primo premio alla presenza della Dirigente Scolastica dell’Istituto Omnicomprensivo di Formicola Liberi e Pontelatone Prof.ssa Antonella Tafuri, delle autorità locali di Castel di Sasso e della Comunità di Monte Maggiore. Questo splendido evento giunto ormai alla V edizione è organizzato dal Consorzio Turistico Pro Loco del Medio Volturno. Numerosi gli interventi oltre quello di apertura in qualità di moderatore del Dott. Enzo Perretta che ha sottolineato il valore del territorio e quello della Dirigente Scolastica prof.ssa Antonella Tafuri ha posto l’accento sulla necessità e sulla volontà di creare ogni giorno una rete tra gli enti, le pro loco, la scuola per garantire il successo formativo degli alunni che potranno apprezzare e vivere nel loro territorio contribuendo alla sua crescita, imparando fin da piccoli a conoscerne le peculiarità e le tradizioni. La Dirigente Scolastica si è complimentata con le insegnanti che hanno lavorato in sinergia ed una menzione particolare alla maestra Michela Santagata, co-organizzatrice dell’evento. Il Presidente della Pro Loco Raiano ( Ruviano) Pasquale Di Meo ha con forza ribadito l’importanza del lavoro instancabile ed appassionato delle Pro Loco sul territorio. Questo concorso ha valutato più di cinquecento disegni, provenienti dai vari plessi della Comunità di Monte Maggiore, tutti valutati con estrema cura; i giudici della Commissione, composta da illustri Prof. di Arte del territorio hanno evidenziato la bellezza dei colori, delle linee morbide disegnate dagli allievi, e delle fantasiose linee geometriche per rappresentare le case, i vigneti secolari o gli animali al pascolo. Durante la manifestazione le splendide e suggestive immagini dei video sulle bellezze del territorio, la puntata di Geo&Geo ( Rai 3) sul territorio del Medio Volturno ed Alto Casertano hanno incantato i numerosi presenti. L’importanza di questi eventi è data da una molteplicità di idee, amore e forza che ciascuno mette senza indugio, nella volontà di creare nelle nuove generazioni “l’identità“, in quanto è a scuola che si forma la cosiddetta cittadinanza attiva.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post