Calvi Risorta, momento conviviale della Pro Loco

L’Associazione Pro Loco di Calvi Risorta, nell’imminenza della riproposizione dell’Antico Carnevale Caleno – edizione 2019, 28 febbraio – 3 e 5 marzo p.v., ha organizzato un momento conviviale nelle accoglienti sale del “RistoPizza da Tonino”, in via Armando e Luigi Fuoco. Tale iniziativa è stata attivata per creare forme di socializzazione e amicizia tra i soci dell’Associazione, i sostenitori e i cittadini caleni e modalità di autofinanziamento per le attività ludiche, ricreative, sociali e culturali che nel corso dell’anno sociale si andranno a porre in essere. Gli aderenti alla predetta iniziativa, meritoria e significativa, hanno superato ogni più ottimistica previsione e la sala riservata al convivio è risultata occupata in ogni ordine di posti. I partecipanti, di ogni età e condizione sociale, hanno vissuto tra canti, giochi e altri piacevoli divertimenti una giornata meritevole di essere ricordata a lungo. La Pro Loco è intervenuta al gran completo con la Presidente Antonella Ferraro e i membri del Direttivo: Gabriella Caparco, Francesco Scancarello, Matteo Capuano, Alfredo Allocca, Antonio Massa e Ugo Zona; l’Amministrazione Comunale con il Sindaco, dott. Giovanni Rosario Lombardi, gli assessori Giuliano e Graziella Cipro, il Presidente del Consiglio Comunale Antonello Parisi, la consigliera comunale delegata alla Comunità Montana Angela Martino; i Dirigenti dell’Associazione Dea Sport Onlus di Bellona Franco Falco – Direttore, Domenico Valeriani – Vice Direttore e Andrea Izzo del Comitato di Redazione e i dirigenti di Associazioni operanti sul territorio. Gli organizzatori hanno anche proceduto all’assegnazione di un premio, tramite estrazione, e la sorte ha favorito Vittorio Caparco con il numero 82, scelto dal Caparco per omaggiare la dolce consorte, Elisena Sciola, che solo alcuni giorni addietro, ha festeggiato il compleanno. Durante le pause del pranzo i partecipanti hanno cantato canzoni di ieri e di oggi, facendo rivivere, in tal modo, a quelli meno giovani tempi passati che, purtroppo, non ritornano e ai più giovani tematiche e problematiche attuali. La cucina del “RistoPizza”, curata, con dedizione e attenzione, dal titolare Tonino Iovino, è stata apprezzata non poco dai partecipanti, come pure la disponibilità e la cortesia del personale della struttura. Al termine del momento conviviale i presenti hanno percepito un rafforzato senso di amicizia, stima, condivisone e ciò non è cosa di poco conto in una società dove tutto si cancella subito, l’effimero prevale sulla sostanza e i valori sembrano non appartenere più alla generazione odierna.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post