Ritirato dagli scaffali “Pancetta affumicata” Lazar & Sohne

Il Ministero della salute ha comunicato il ritiro della “Pancetta affumicata” a marchio Lazar & Sohne. Il salume "slanina affumata" sottoposto a richiamo, è prodotto dall'azienda rumena Lazar & Sohne . Il motivo del richiamo riguarda la presenza di un allergene non dichiarato in etichetta, riscontrato in un campione. L’allerta è partita dalla Romania, paese di origine del salume ed è arrivata in Italia attraverso il sistema Rasff, che considera il rischio serio. Le persone allergiche o intolleranti, in possesso del salume, se appartenenti al lotto richiamato, sono invitate a non consumare il prodotto e a riportarlo al punto vendita. Mentre non ci sono problemi per tutte le altre persone che possono consumare senza problemi il prodotto. L'allerta, è stata pubblicata oggi sul sito del nuovo portale dedicato alle allerta alimentari del Ministero della salute. Con l'occasione ricordiamo "Come difendersi": leggi l’etichetta! Non smetteremo mai di ricordare che l’etichetta è la carta di identità di ciò che mangiamo. Ciò che essa riporta può evitare gravi pericoli per la salute, ma può anche esserne causa se le informazioni sono scorrette, come nel caso della dicitura di questo salume che non corrisponde a realtà! Questi dati mostrano, quanto è ampia la variabilità dei pericoli cui siamo soggetti. È fondamentale quindi non abbassare mai la guardia.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post