Audace colpo dei soliti ignoti.

Razziata villa al vico IV Palmieri, trafugate numerose opere d?arte e oggetti di notevole valore. Sprezzanti del pericolo ma, evidentemente, anche nella consapevolezza di operare indisturbati, i soliti ignoti che da qualche tempo tengono sotto scacco il comprensorio nonostante l?attivismo delle Forze dell?Ordine nella prima serata di venerd? hanno depredato l?abitazione familiare di F. I. e R. P. ubicata al vicolo quarto Palmieri. Un budello difficilmente accessibile per un?autovettura di medie dimensioni, ma nel quale i malviventi sono riusciti ad introdursi -e passare indisturbati anche al ritorno, trattandosi di un vicolo cieco- con un grosso furgone nel quale evidentemente hanno caricato senza fretta numerosi oggetti di valore soprattutto affettivo. Forzato il cancello d?ingresso con un robusto ?piede di porco?, ? stato un gioco da ragazzi per la banda razziare alcuni mobili antichi detenuti dal proprietario per la passione di restaurarli ed in particolare un tavolo, una statua di madonna, una penna d?argento e, si vocifera, altri oggetti non catalogati, anche d?oro. Di solito in casa c?? sempre qualcuno ma venerd? pomeriggio i coniugi si sono recati a Napoli per alcune commissione portando con s? anche il figlio che in genere si trattiene all?oratorio parrocchiale. I malviventi, quindi, dovevano essere bene informati sui movimenti familiari ed hanno potuto agire indisturbati finch? alcuni amici del figlio, avvertiti dei rumori sospetti, non hanno dato l?allarme, costringendo la banda a squagliarsela. Immediatamente alcuni vicini hanno telefonato ai carabinieri ma, a quanto appreso, a quell?ora la stazione caiatina era impresenziata sicch? hanno dovuto rivolgersi al 112. Prima che da Caserta arrivasse la Volante del Pronto intervento, per?, i ladri avevano fatto perdere le loro tracce sicch? gli uomini della Benemerita hanno potuto solo raccogliere alcuni elementi e la denuncia dei proprietari che, ormai, disperano di recuperare i preziosi oggetti trafugati. Disperati, per la verit?, si dicono molti cittadini, in seguito al crescendo criminoso evidentemente conseguito all?emanazione dell?indulto che pare abbia messo in libert? non solo pericolosi malviventi, ma anche ladri di polli che nelle patrie galere hanno avuto modo di apprendere a menadito l?arte di fregare il prossimo ovvero la tecnica per farla franca che, una volta in libert?, sembrano impazienti di mettere in pratica.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post
Postato in Senza categoria