Di Gaetano: “task force per inizio anno scolastico”

Con il riavvio delle attività didattiche in presenza per l’anno scolastico 2020-2021, scrive Di Gaetano, occorre condividere azioni organizzative efficaci per poter garantire la massima dignità alle comunità educanti.
Propongo al Sindaco e all’Assessore delegato all’istruzione una task force con i Rappresentanti delle famiglie e Tecnici dei servizi interessati per seguire tutti gli aspetti relativi all’inizio dell’anno scolastico. Servirà a confrontarsi sulle esigenze emerse alla luce dell’emergenza Covid, sullo stato dell’arte della pubblicazione delle Linee Guida ministeriali da adottare in modo da poter discutere un piano operativo che consenta di intervenire in tempi rapidi per la soluzione delle maggiori criticità riscontrate a seguito anche del finanziamento erogato dal MIUR a tutte le scuole italiane, nello specifico a Vitulazio è spettata la somma di Euro 40 mila.
La convocazione – continua- di una Conferenza stabile per esaminare, all’interno di ogni plesso scolastico, tutti gli spazi disponibili e verificare la capienza di tutte le aule, facendo una ricognizione sulla dotazione degli arredi in ogni plesso scolastico, provvedendo a modifiche e/o integrazioni laddove si renda necessario; di identificare tutti i possibili spazi alternativi agli edifici scolastici per eventuali esigenze di trasferimento di interi gruppi classe, evitando lo smembramento delle classi stesse in prossimità delle scuole.
Infine conclude – In merito al servizio di mensa scolastica, di verificare se gli spazi adottati finora sono sufficienti e relativamente al servizio erogato per l’anno scolastico 2019/2020, la possibilità di rimborsi o recuperi dei mesi non utilizzati.
Il presente comunicato al fine di collaborare con la S.V., tenendo conto delle preoccupazioni e delle segnalazioni quotidiane dei genitori giunte al sottoscritto.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post