Comune di Vitulazio – Re̲c̲u̲p̲e̲r̲o̲ e̲ v̲a̲l̲o̲r̲i̲z̲z̲a̲z̲i̲o̲n̲e̲ d̲e̲l̲ c̲e̲n̲t̲r̲o̲ storico

La giunta comunale, su proposta dell’assessore al decoro urbano, Tommaso Scialdone e del Consigliere alla cultura Michele Buonocore, ha approvato il progetto di fattibilità finalizzato al fine di dare decoro ad alcune aree del nucleo originario del Paese.
L’iniziativa è diretta anche alla promozione turistica del territorio attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale e storico del paese.
Il progetto è stato candidato ad un finanziamento del Ministero dei Beni Culturali che intende promuovere la riqualificazione e valorizzazione turistico-culturale dei Comuni del Sud attraverso il recupero dei borghi.
ℹ Lo scopo perseguito dall’Amministrazione è anche quello di rendere fruibili degli spazi e delle aree pubbliche che, negli ultimi anni, per effetto dello sviluppo urbanistico del paese, sono rimaste praticamente abbandonate e che, con il passare del tempo, sono soggette ad un ineludibile processo di degrado.
➡️ Si tratta del nucleo storico del paese, dove ci sono le , l’anima del paese e i ricordi che il tempo, in assenza degli spazi fisici, tende a cancellare.
Lo scopo, quindi, non è solo di natura architettonica ed urbanistica ma è anche quello di far rivivere dinamiche sociali e culturali affinché non vada smarrita l’identità del paese e possa cosi essere trasmessa alle future generazioni.
Un paese non può dimenticare le proprie origini e la propria storia.
, , , , ,se opportunamente recuperati potranno esprimere la storia centenaria del paese, dove si è sedimentata la nostra identità ed i nostri valori.
⛏️⚖️ Riportare alla luce, per non dimenticare, gli artigiane serve anche a ricordare la cultura del lavoro che ci è stata trasmessa e sulla quale si è evoluto il paese riuscendo a migliorarsi esprimendo, nelle nuove generazioni, imprenditori e professionisti che hanno reso onore al paese.
↪️L’ambizione è anche quella di richiamare i figli e i nipoti dei migranti nell’ambito di percorsi turistici integrati. Richiamare quelle persone che, con il passare del tempo, hanno reciso ogni rapporto con il paese.
Si tratta di una sfida più che di un obiettivo programmatico, una sfida che intende coinvolgere tutti nel prosieguo dell’azione amministrativa, che intende s̳e̳n̳s̳i̳b̳i̳l̳i̳z̳z̳a̳r̳e̳ l̳’̳o̳r̳g̳o̳g̳l̳i̳o̳ “̳p̳a̳e̳s̳a̳n̳o̳”̳,̳ sia collettivo che individuale, sollecitare la memoria, nella consapevolezza che in quei luoghi hanno vissuto i nostri avi, coloro che ci hanno trasmesso, attraverso le varie generazioni che si sono succedute, i valori e gli insegnamenti che ognuno di noi esprime nel quotidiano.
Non si tratterà, quindi, solo di recupero dei luoghi fisici, ma deve rappresentare, per ognuno di noi, un momento di rimembranza e di recupero delle radici, di quelle radici solide sulle quali si è sviluppato il nostro paese.
Il Sindaco
Avv. Raffaele Russo

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post