Polizia di Stato, pubblicato in gazzetta ufficiale il concorso per 1350 allievi Agenti

Sono pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 4^ Serie Speciale “Concorsi ed esami”, i seguenti concorsi:
Concorso pubblico per
• Assunzione di 1.350 allievi agenti della Polizia di Stato riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale in servizio o in congedo indetto con decreto del capo della Polizia del 13 maggio 2020;
• Per titoli ed esami, per l’assunzione di 42 medici da immettere nella qualifica iniziale della carriera dei medici della Polizia di Stato, indetto con decreto del capo della Polizia del 13 maggio 2020;
• pper titoli, per l’assunzione di 20 atleti da assegnare ai gruppi sportivi della Polizia di Stato – Fiamme oro.
Le domande di partecipazione potranno essere presentate dalle ore 00.00 del 16 maggio 2020 alle ore 23.59 del 15 giugno 2020
Necessario utilizzare esclusivamente la procedura informatica descritta nelle pagine dedicate ai concorsi sul sito della Polizia di Stato.
Gli Allievi Agenti ammessi sostengono un corso di sei mesi presso una Scuola di Polizia – Accademia Polizia di Stato. E’ possibile reperire un elenco dei centri di formazione per aspiranti poliziotti sul sito della Polizia di Stato.
Dopo aver frequentato il corso, si è nominati “Agenti in prova” per 6 mesi: se anche questa fase di valutazione viene superata con successo, l’allievo viene nominato Agente di Polizia a tutti gli effetti.
La prima destinazione dei neo Agenti è un Reparto (o un Ufficio) sito in una regione che non sia quella di nascita né quella di residenza.
La destinazione definitiva dell’Agente di Polizia è stabilita in un secondo momento, effettuando una valutazione che tenga conto delle attitudini dimostrate e delle effettive capacità.
L’agente di Polizia avrà a quel punto la possibilità di partecipare a concorsi interni utili a progressioni e avanzamenti di carriera

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post