Coronavirus, in vacanza con il camper nonostante la positività al covid-19

Una coppia di coniugi lombardi in convalescenza dal coronavirus dopo essere tornati in camper da una vacanza all’estero, con la donna ancora in “sorveglianza attiva”, è stata denunciata alla polizia Stradale di Imperia.
Imperia – I due, racconta il quotidiano genovese Il Secolo XIX, sono stati fermati ieri sera sull’autostrada A10 nell’area di servizio Conioli Sud, all’altezza di Santo Stefano al Mare: da un primo esame della documentazione, gli agenti hanno capito che la coppia tornavano da un viaggio all’estero e che a inizio marzo, durante la vacanza, avevano contratto la Covid-19 ed erano stati ricoverati e poi dimessi il 31 marzo.
Tuttavia, mentre il marito era risultato negativo agli ultimi 2 tamponi, la donna risultava ancora “sotto osservazione”, perché i tamponi non avevano dato esito concordante; i due sono stati multati per 533 euro a testa.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post