Associazione “MUZAK” – Prima Edizione “Voci Nuove” per la 69° Edizione dello Zecchino d’Oro

L’Associazione Musicale e Culturale “MUZAK” di Calvi Risorta, Via IV Novembre, palazzetto ex locali 118-pronto soccorso, ha organizzato la prima edizione del concorso “Voci Nuove” con l’intento, meritorio e formativo, di promuovere la musica e il canto e, nel contempo, scoprire nuovi talenti in erba.
Il concorso si è svolto giovedì 13 febbraio u.s., negli accoglienti e funzionali locali dell’Opera Mandara del Centro Interparrocchiale di Pastorale Giovanile “Don Lorenzo Milani” di Calvi Risorta, via XX Settembre, n. 34, funzionante dal mese di settembre del 2014, gestito, con premura e disponibilità, dalle Suore Francescane di San Filippa Mareri, Madre Superiora Nicoletta Mercone, e si è avvalso del Patrocinio Morale del Comune di Calvi Risorta. Al concorso-selezione hanno partecipato, in ossequio al bando, bambine-ragazze dai quattro ai dieci anni di età di Calvi e dei Comuni, limitrofi e distanti, di Giano Vetusto, Ailano, Marcianise, Pignataro Maggiore, Pastorano-Pantuliano e Pietravairano. La commissione giudicatrice, formata da validi esperti e professionisti del variegato pianeta musicale, composta dal tenore Sergio Dragone e dal soprano Domenica Pennacchio, ha premiato-selezionato cinque bambine-ragazze e due di queste, Sara Massaro e Amira Russo, non hanno potuto giovarsi, purtroppo, della selezione favorevole e premiale per l’eccessiva lontananza del loro nucleo familiare da Calvi Risorta e pertanto, le bambine-ragazze prescelte, che continueranno la formazione e saranno iscritte alla sessantanovesima edizione dello Zecchino d’Oro per sostenere le successive prove-selezioni, sono risultate: Carla Bovenzi, Martina Parente, Sofia Quaglieri, Angelica Izzo e Paola Mercone.
La Presidente dell’Associazione organizzatrice “MUZAK”, la Maestra Rina Colella, coadiuvata, egregiamente e fattivamente, dalla Vice Presidente Insegnate Rossana Delle Fave e dalla Consigliera Insegnante Enza Roviello, al termine della prova-concorso, si è dichiarata molto soddisfatta per l’ottimo risultato conseguito dall’iniziativa posta in essere ed ha ringraziato, vivamente, i sui più stretti collaboratori, le famiglie delle bambine-ragazze che hanno partecipato alla prova-concorso per la proficua e valida collaborazione offerta e le suore, gestrici della struttura ospitante, per la genuina e significativa disponibilità.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post