Maddaloni ricorda il dirigente, educatore e saggista prof. Michele Vigliotti

Alla presenza di una commossa folla si è celebrata la giornata dedicata al prof. Michele Vigliotti: amico, educatore, dirigente scolastico e saggista.
La mattinata di lunedì 13 gennaio 2020 è stata tutta incentrata nel ricordo della imponete figura culturale casertana. Il primo momento è stato quello della dedicazione della sede dell’Unione Nazionale Arma Carabinieri (U.N.A.C.) delegazione di Maddaloni con taglio del nastro da parte della figlia del prof. Vigliotti, prof.ssa Alessandra, alla presenza del Sindaco di Maddaloni, delle forze dell’Ordine, del Rettore del Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni, del presidente della delegazione U.N.A.C. di Maddaloni, cav. Gaetano Letizia, del presidente Provinciale dell’A.N.M.I.G. e Fondazione di Caserta e tante altre autorità. Presente al particolare momento era anche don Antonio Iazzetta, parroco di San Martino e nel cui territorio si trova la sede dedicata, che portato il proprio contributo religioso in rappresentanza anche del Vescovo di Caserta e ha proceduto alla benedizione della targa di dedicazione. Ha guidato il momento della intitolazione con un ricordo e motivazione della manifestazione Luca Ugo Tramontano.
Dopo la dedicazione della sede U.N.A.C. gli intervenuti si sono spostati all’interno del Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni dove nella Sala “Luigi Settembrini” è iniziata la seconda parte della mattinata dedicata al prof. Michele Vigliotti. Nel mentre è giunto il presidente nazionale dell’U.N.A.C., dott. Antonio Savino, e il Vescovo della Diocesi di Caserta mons. Giovanni D’Alise.
A guidare gli intervenuti nei diversi momenti, a introdurre la sessione della giornata di studi e moderare gli interventi è stato il dott. Luca Ugo Tramontano, che da amico del prof. Michele Vigliotti, ricordato ad un anno esatto dalla sua morte, ed esperto conoscitore del tessuto territoriale, in particolare quello culturale e sociale dove è stata incisiva l’azione degli ultimi anni del prof. Vigliotti, ha brillantemente diretto l’intera giornata di studi che ha dedicato un interessante spazio alla presentazione del libro “Ricordando Michele”, omaggio alla memoria e presentazione della figura del prof. Michele Vigliotti, edito da Rogiosi Editore nel gennaio 2020 a firma di Gaetano Letizia, Michele Letizia, Antonio Pagliaro e Michele Schioppa. La pubblicazione è stata edita grazie al contributo dell’Uni Centro Studi Olympo, facente parte del circuito Pegaso Università Telematica. Infatti, l’Uni Centro Studi Olympo è una importante Rete Sociale costruita attorno allo studente, e rappresenta la parte umana e concreta dell’Università Telematica Pegaso grazie alla presenza capillare su tutto il territorio delle sue sedi e dei suoi punti di informazione che si estendono da San Candido fino a Lampedusa.
Nella Sala “Luigi Settembrini”, l’evento promosso dall’UNAC di Maddaloni e dal Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” è stato introdotto da un filmato che ha “raccontato” momenti salienti della direzione della struttura scolastica da parte del prof. Vigliotti che della stessa istituzione è stato Rettore dal 2013 al 2016. Vi è stata poi la declamazione della poesia del Natale 2016 del prof. Vigliotti “Ai miei alunni”. A seguire il moderatore Luca Ugo Tramontano ha ricordato ai presenti il motivo della giornata di studi richiamando le diverse attività della mattinata e al contempo riportando un proprio ricordo dell’amico Michele Vigliotti. La parola è passata dunque al Rettore del Convitto Nazionale Statale “G. Bruno”, dott. Rocco Gervasio che ha ricordato la figura del Preside e Rettore e il ricordo che lo lega al Convitto maddalonese, dunque i saluti del primo cittadino di Maddaloni Andrea De Filippo che ha ricordato i tanti legami con il prof. Vigliotti e la valenza della sua figura. L’intervento successivo è stato quello del Vescovo di Caserta mons. Giovanni D’Alise amico di vecchia data del prof. Vigliotti nonché collaboratore ai tempi in cui D’Alise era il braccio destro di mons. Antonio Riboldi, Vescovo di Acerra, e il prof. Michele Vigliotti presiedeva l’Azione Cattolica diocesana. Doppio saluto da parte del Comune di Cervino, luogo di nascita e residenza del prof. Vigliotti, attraverso le parole del sindaco Gennaro Piscitelli e dell’Assessore Pasqualina Vigliotti.
È seguito l’intervento del prof. Antonio Savastano, a titolo personale e a nome dell’Uni Centro Studi Olympo – Pegaso Università Telematica che la tessuto le doti del docente di cui alla giornata di studi e alla pubblicazione edita con il contributo dell’ente universitario rappresentato.
Molto importante e di grande impatto è stato poi l’intervento del dott. Antonio Savino, Presidente Nazionale U.N.A.C..
In chiusura degli interventi istituzionali vi è stato quello del cav. dott. Gaetano Letizia, presidente U.N.A.C. di Maddaloni che ha accennato sinteticamente alle fasi della nascita dell’iniziativa e delle motivazioni fino a giungere alla giornata del 13 gennaio 2020.
A seguire Michele Letizia ed Antonio Pagliaro, due degli autori di “Ricordando Michele” hanno illustrato la pubblicazione, distribuita ai presenti nel corso dell’evento, evidenziandone gli aspetti peculiari.
Vi è stato dunque il sentito e commovente intervento della prof.ssa Alessandra Vigliotti, a nome della famiglia Vigliotti presente in sala, tra cui il fratello del prof. Michele Vigliotti, Andreai che ha curato la post fazione del libro “Ricordando Michele”.
Sono seguite delle testimonianze di alcuni presenti come quella del vice sindaco di Maddaloni e amico del prof. Vigliotti, il dott. Luigi Bove, a cui è seguita la declamazione di una poesia dell’estinto “Pensieri di Natale”; l’intervento del prof. Nunzio Marotta, Presidente dell’Istituto Scolastico Sant’Antida di Caserta che è stata l’ultima Scuola diretta dal prof. Vigliotti, l’intervento dell’On. Antonio del Monaco che nonostante reduce di influenza ha fatto di tutto per presenziare e portare il proprio personale contributo all’evento, saluto agli organizzatori e ricordo del prof. Michele Vigliotti. Ha chiuso la serie di testimonianze il ricordo di una ex alunna Luisa Ciccone. Tra i ricordi vi è stato anche quello di Franco Falco, Direttore di Dea Notizie, che ha omaggiato di un’attestazione il presidente nazionale U.N.A.C. per l’impegno e ricevendo a sua volta altrettanta attestazione di benemerenza. Simbolicamente, per l’impegno profuso nell’organizzazione, sempre il dott. Savino ha emesso e consegnato attestazioni di benemerenza al moderatore, agli autori della pubblicazione e ad altri soci tra cui i fratelli Antonio e Michele Pagliaro che hanno curato il servizio fotografico della manifestazione a cui si è aggiunto il servizio televisivo dell’Unac Nazionale e di GoldWebTv. Un omaggio artistico con lo stemma dell’U.N.A.C. il dott. Savino lo ha omaggiato alla famiglia Vigliotti e al Convitto maddalonese.
Il servizio d’ordine della manifestazione è stato curato dall’U.N.A.C. di Maddaloni con la partecipazione e la presenza delle delegazioni U.N.A.C. di Giugliano, Napoli, Bagnoli, Valle di Maddaloni, Roccabascerana, Puaousi, Castel Campagnano, Guardia San Framondi e San Felice a Cancello.
Si ricorda che la manifestazione è stata realizzata con i seguenti patrocini istituzionali: MIUR USR per la Campania, Amministrazione Provinciale di Caserta, Diocesi di Caserta, Comune di Maddaloni, Comune di Cervino, oltre naturalmente al patrocinio Nazionale e della Regione Campania dell’U.N.A.C. e del Sindacato Nazionale Militari e Carabinieri U.N.A.C.. Altri soggetti patrocinanti sono l’Uni Centro Studi Olympo, l’Istituto Scolastico Sant’Antida Onlus di Caserta, la Pro Loco di Maddaloni, dell’A.N.M.I.G. e Fondazione provinciale di Caserta, la Casa di Cura Clinica San Michele di Maddaloni, il Comitato di Associazioni “A’ Funicella” e l’Associazione Volontari Interforze “Giordano Bruno”. Quale omaggio della signora Anna Maria Pascarella è stata realizzata una targa con grafica del prof. Michele Vigliotti disegnata e realizzata dal Maestro Michele Letizia.
Nel corso della mattinata durante l’intitolazione della sede U.N.A.C. in largo San Francesco vi è stata l’esibizione della Banda Musicale Junior del Convitto “Giordano Bruno” diretta dal Maestro prof. Luigi Pascarella, ed ancora sempre in mattinata vi è stato l’omaggio musicale del Maestro Vincenzo Silvestro (capo Fanfara U.N.A.C.) con il “Silenzio”.
Commenti, foto, video e contributi vari della preparazione e della manifestazione sono disponibili sulla pagina social “prof. Michele Vigliotti” al link https://www.facebook.com/profMicheleVigliotti/.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post