Diotima – conferenza stampa

«Abbiamo pensato di creare uno spazio polifunzionale in città che sarà aperto a chi non ha voce. Diotima sarà un luogo pronto ad accogliere le diverse sperimentazioni e innovazioni artistico-culturali presenti sul territorio». Così Giovanni Gallo, curatore insieme con Tina Abbate del nuovo hub culturale Diotima, galleria d’arte e teatro che sarà inaugurata venerdì 3 gennaio in piazza Salvatore Quasimodo 2 (zona Petrarelle) alle ore 18.
La conferenza stampa nella Sala Giunta del Comune di Caserta è stata presieduta dal vicesindaco Franco De Michele.
A inaugurare il nuovo spazio la mostra personale dell’artista Agnieszka Kiersztan a cura di Tina Abbate. Quindi, alle ore 20,30 brevi performance teatrali che vedranno in scena Angelo Formichella con Gastone di Petrolini e Gianni Gallo con Discorso di Diotima su Amore. L’ingresso all’opening è libero.
Il sindaco di Caserta Carlo Marino non ha fatto mancare il suo appoggio. Queste le sue parole: «È importante in città mettere insieme momenti di conoscenza e di cultura. L’arte contemporanea e il teatro sono due elementi fondamentali per far crescere non solo il modello culturale Caserta ma anche per l’intera città».
Franco De Michele ha tenuto a sottolineare nel corso della conferenza stampa: «Iniziative come queste sono importanti perché alimentano l’attività culturale della città. L’idea è poi innovativa perché è uno spazio di interazione culturale».
Dagli organizzatori infine l’invito all’inaugurazione dello “Spazio” e principalmente «a collaborare in maniera attiva per rendere presente e viva l’iniziativa che vorremmo aperta a chi ha a cuore la Cultura come forte arma di cambiamento individuale e collettivo».

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post