Maddaloni, a Santa Margherita “Natale tra Fede e Storia” con il Comitato “A’ Funicella” il 30

La Città delle due torri si prepara a chiudere l’anno 2019 con diversi appuntamenti culturali, artistici, musicali, e nell’insieme sempre promozionali della tradizione locale. Un particolare occhio di riguardo è posto alle periferie che considerando gli insediamenti anche d’intrattenimento talvolta rischiano di essere sono più vive o comunque di competere con il cosiddetto cento cittadino. Così come accade alle tante iniziative che riguardano zona di San Giovanni, del quartiere della Pescara, dove un giovane sacerdote, qual è don Antimo Vigliotti, sta notevolmente contribuendo ad animare il suo territorio parrocchiale con una pastorale del coinvolgimento. I successi e gli eventi sono tanti, basta pensare al fatto che lo scorso 22 dicembre 2019 dopo circa un quarantennio, mettendo a nuovo l’impianto di supporto (esecuzione svolta dalla ditta Alfa Group di Napoli per volontà del sacerdote e soccorso dei fedeli) e inserendo quello dell’automazione delle campane, i sacri bronzi sono ritornati a suonare. Naturalmente salvo e per la visione e conservazione a futura memoria è stato custodito ed è visibile l’impianto ligneo estromesso dal campanile del XVIII secolo posto lateralmente all’ingresso e costituito a tre ordini, classicamente disposti, che terminano in una cuspide maiolicata.
E sarà sempre la chiesa di Santa Margherita ad ospitare il prossimo evento a cura del Comitato di Associazioni maddalonesi “A’ Funicella”, presentato alla città nei locali dell’ex Regio Ginnasio e Liceo “Giordano Bruno” oggi ospitante la Biblioteca cittadina con la serata all’evento “Maddaloni ieri, oggi e domani”.
Il comitato “A’ Funicella” è noto anche per aver promosso il contest per opere video dal titolo “La Maddaloni che vorrei”, e l’11 luglio 2019 la serata “Tra Cielo e Terra” ovvero “spiritualità e devozione popolare” sul piazzale della chiesa di San Benedetto Abate di Maddaloni, non ultima l’adesione ad eventi cittadini di ampio risalto come quello del 20 luglio 2019 al Museo Nazionale Archeologico Calatia con l’appuntamento de “Il quinto uomo – Chi è?- volti casertani e maddalonesi”.
Si ricorda che il comitato “A’ Funicella”, opera con i sodalizi realmente operanti e incisivi nell’agire del territorio per progetto di sviluppo del territorio stesso.
Vi è dunque attesa per il 30 dicembre 2019 allorquando dalle ore 19.30 nel cappellone con gli affreschi gotici della chiesa di Santa Margherita prenderà vita la manifestazione “Natale tra Fede e Storia” durante la quale Musica, Poesia, Storia e Narrazione faranno rivivere in questo periodo magico natalizio l’atmosfera “intima e tradizionale” d’un tempo. Sarà dunque un momento da vivere con la “narrativa” del Natale basata su due pilastri inossidabili quali la Fede e la Storia. La “Magia del Natale” fatta di tradizioni, ricordi, musica e cultura porteranno gli intervenuti a ripercorrere un percorso spazio temporale così da rivivere ancora una volta, e ancor più in questo periodo, “i passaggi del Mistero dell’Incarnazione aiutandoci con la Musica, la Poesia, il Canto”.
Piccole indiscrezioni e prove della serata sono disponibili sulla pagina social ufficiale del comitato “A’ Funicella”, al link https://www.facebook.com/comitatoafunicella.
Per ulteriori informazioni si rimanda al Comitato “A’ Funicella” con sede in via F. De Angeli , 34 (trav. O. de Carlucci) di Maddaloni con recapiti tel 0823 200017, fax. 0823 403351 e cell. 3287937654.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post