Associazione Nazionale Bersaglieri nel 76° anniversario

Mignano Monte Lungo (CE). Il 76° anniversario che si è appena concluso a Mignano con una due giorni, sabato 16 e domenica 17 novembre 2019, ha visto quest’anno una serie di importanti attività culturali e commemorative, programmate e portate tutte a termine, nonostante il maltempo, con tutti gli onori che gli Eroi della Memoria Storica meritano. Numerosi i bersaglieri delle varie sezioni che hanno partecipato con in testa l’Associazione Nazionale Bersaglieri di Roma di cui è Presidente il Generale Ottavio Renzi e con la presenza del medagliere nazionale portato dall’alfiere CMCS Augusto Russo. L’organizzazione, a cura del Comitato Organizzatore di cui è Presidente il Bersagliere Antonio Palladino, in sinergia con l’Amministrazione Comunale della Città di Mignano Monte Lungo retta dal Sindaco Dott. Antonio Verdone, con il Comando di Polizia Municipale, la Protezione Civile, i giovani del servizio civile ed i Carabinieri del Comando Stazione del luogo di cui è Comandante il Mar.sUPS Aniello Cirillo hanno dimostrato un perfetta organizzazione delle attività, dei tempi, assicurando così una ottima cornice di sicurezza e possiamo dire che nell’insieme è stato un eccellente lavoro di squadra che non poteva dare risultati migliori nonostante l’avversità delle condizioni meteo. Le varie autorità civili, militari ed i relatori che hanno partecipato alla due giorni, tra cui i Sindaci Antonio Verdone (Mignano Monte Lungo), Mariano Fuoco (San Pietro Infine), Lamberto Di Caprio (Caianello), il Comandante della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” di Caserta, il Generale di Brigata Domenico Ciotti, accompagnato dal Sottufficiale di Corpo il Luogotenente Alfonso Perrotta, il Prof. Franco Silvano (Docente di Storia Contemporanea all’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale), il Prof. Giacomo De Luca (51° Battaglione A.U.C. da Marostica, Bari a Mignano Monte Lungo), il Dott. Paolo Albano (già Procuratore della Repubblica di Isernia – autore, insieme al giornalista Antimo Della Valle, del libro: “La Strage di Caiazzo 13 ottobre 1943 – la caccia ai criminali nazisti nel racconto del Pubblico Ministero”), il Generale Ippolito Gassirà, i Primo Luogotenenti Daniele Galardo (E.I.) e Mario Caraccio (A.M.) (responsabili e gestori del Sacrario dei Caduti di Monte Lungo) ed una serie di giornalisti tra cui Antonio Migliozzi (Macro News) e Domenico Valeriani (DEA Notizie), hanno portato lustro al 76° anniversario dove la battaglia di Monte Lungo è stata inserita, per volontà della Presidenza Nazionale Bersaglieri, in collaborazione con la rispettiva Sezione di Mignano Monte Lungo, tra i tre eventi bersagliereschi a valenza nazionale insieme a Goito e Porta Pia. Onore agli “Eroi” del 51° Battaglione Bersaglieri A.U.C.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post