Maddaloni, il Vespa Club si prepara alla Gimkana Vespa 2019 dopo un fruttuoso fine settimana

Maddaloni (Caserta) – Come è noto lo scorso fine settimana il Vespa Club di Maddaloni è stato il 31 agosto e1 settembre Verona, e il 1 settembre a Faicchio in attesa dell’8 settembre 2019 a Maddaloni.
Di particolare rilievo la partecipazione di una rappresentanza con il presidente Vincenzo D’Angelo a Verona per la terza tappa delle celebrazioni per i settant’anni del Vespa Club Italia, dopo la partecipazione alla seconda tappa a cura del Vespa Club Recanati a Recanati-Pollenza dal 19 al 21 luglio 2019 e prima ancora il 14 – 16 giugno alla prima tappa a Sorrento a cura del Vespa Club Napoli. Si ricorda che per questi tre eventi storici, i tre presidenti dei Vespa Club hanno costituito una commissione presieduta dallo storico Paolo Zanon, ovviamente con la collaborazione di Roberto Leardi. In particolare anche in occasione della terza tappa lo storico Paolo Zanon ha raccontato la storia, con documenti editi ed inediti, del Vespa Club d’Italia dal 1949 ad oggi. Contestualizzando e riferendo anche aneddoti che riferiscono anche dell’organizzazione interna dell’Associazione nel tempo.
Come annunciato, a livello organizzativo con ruolo principe del Vespa Club Maddaloni, in questo scenario Maddaloni sarà teatro l’8 settembre 2019 della 10 prova del campionato italiano – coppa Italia – Gimkana Vespa 2019. In effetti come nel caso del Trofeo del Mezzogiorno anche qui si tratta di una rievocazione storica che rimanda al 1957 allorquando la delegazione di Maddaloni del Vespa Club Caserta ha organizzato una Gimkana Vespistica a Maddaloni sul monte San Michele. Data la predisposizione alla presentazione in chiave storica che si è voluta fare del Vespa Club Maddaloni, ringraziando sempre il presidente D’Angelo e il presidente onorario Bernardo per i contributi e le indiscrezioni documentali e storiche, si ripropone a seguire un articolo estratto dalla rivista ufficiale del Vespa Club d’Italia n. 62 del giugno 1957 dove alla pagina 3 si legge “A Caserta 1° Gincana vespistica Monte San Michele”.
Ecco l’articolo «Si è svolta, sull’incantevole “Monte San Michele” di Maddaloni, l’annunciata I° Gincana Vespistica, organizzata dal Vespa Club Caserta con la collaborazione della Sezione di Maddaloni. Vi hanno partecipato cinquantadue concorrenti, molti dei quali, provenienti da località lontane. Un numeroso pubblico ha assistito alla manifestazione seguendo con viva attenzione ed interesse la prova dei vespisti impegnati su un percorso particolarmente difficile e per i “giuochi” che la completavano.
L’iniziativa del Vespa Club Caserta e della sua Sezione di Maddaloni è stata confortata dall’entusiasmo dei partecipanti e dalla fattiva collaborazione offerta dallo sportivissimo Ca. Salvatore Croce. Presidente della Commissione dei Restauri dell’Eremo Monte San Michele e da numerose ditte cittadine che hanno offerto ricchi doni.
Il nostro augurio è che questa 1° Gincana Vespistica possa essere ripetuta molto presto.
Ecco i primi classificati: 1. De Laurentis Paolo; 2. Montano Franco; 3. Ferrara Angelo; 4. Pascarella Giovanni; 5- Nappo Gennaro; 6. Malatesta Ciro; 7. Campana Vincenzo; 8. Delli Paolo Pasquale; 9. Vessella Luigi; 10. Viscardi Pasquale; 11 Di Girolamo Stafano.
Sono stati assegnati inoltre alcuni premi speciali». Qui finisce l’articolo storico.
I soci del vespa Club Maddaloni sono in costante aumento, registrando adesioni anche da residenti fuori regione che, in varie occasioni, hanno potuto assaporare il legame e lo spirito di gruppo che caratterizza il club maddalonese manifestando la piena volontà di entrare a far parte della allegra e variopinta famiglia del vespa Club Maddaloni e l’occasione del giorno 8 settembre va in tal senso concepita, occasione in cui i vespisti da tutta Italia i quali si sfideranno in un percorso di abilità che sarà allestito in piazza Don Salvatore d’Angelo (ex piazza della Pace).
Scendendo più nel dettaglio del programma va detto che a partire dalle ore 8.00 si procederà alle iscrizioni cui seguirà, dalle 10.00, la competizione vera e propria. Al termine della gara, dopo le verifiche dei risultati e la stesura delle classifiche, si svolgeranno il pranzo conviviale e le premiazioni finali. Il tutto nel consolidato clima di passione ed amicizia che la scintillante motoretta di casa Piaggio è in grado di evocare.
In chiusura, la redazione cercherà di continuare ad aggiornare i suoi lettori sugli sviluppi del Vespa Club Madddaloni, ringraziando anche il referente della comunicazione del medesimo sodalizio Carlo Scalera sempre sollecito negli aggiornamenti, e si rimanda per approfondimenti al portale web http://vespaclubmaddaloni.altervista.org/ e alla pagina social https://www.facebook.com/vincenzo.dangelo.982/.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post