Uccisa a 17 anni dal compagno di scuola, non voleva fidanzarsi con lui

Uccisa da un compagno di scuola per averlo rifiutato, è stata questa la tragica fine di Ellie Gould, 17enne di Calne, nel Regno Unito.
Ellie è stata uccisa dal compagno di scuola, suo coetaneo Thomas Griffiths, che l’avrebbe accoltellata a ripetizione dopo il rifiuto del fidanzamento. l’omicidio si è consumato 3 mesi fa, ma solo oggi in aula l’adolescente ha ammesso ogni colpa e dato una spiegazione alle sue azioni.
La giovane studentessa non voleva avere una relazione ma solo l’amicizia, una scelta che il compagno di scuola non è stato in grado di elaborare, complice probabilmente anche la precaria condizione del padre, gravemente malato di salute.
La povera Ellie è stata trovata priva di vita in casa, poche ore dopo la polizia aveva arrestato Thomas, ritenendolo responsabile. Per mesi ha negato ogni responsabilità, fino a quando non ha ceduto in tribunale.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post