Il 28 giugno 2019 ad Atrani Premi Marchio Italy ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo

Atrani (a cura di Valentina Valeriani)
C’è un’Italia che lavora, che produce, che conquista il mondo con l’eccellenza della sua qualità. E in questa Italia qua c’è il nostro Mezzogiorno, che eleva la creatività ed il talento a qualcosa di “unico”. Sono proprio questi gli aspetti che la XIII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo con il Premio Marchio Italy intende riconoscere in alcuni dei settori creativi, talentuosi, produttivi dell’Italia in generale, del Sud e della Campania in particolare. C’è tanta Italia nel mondo, tanti protagonisti del nostro Mezzogiorno, e non c’è paese dove non ci venga detto che i nostri prodotti, la nostra arte, le nostre tradizioni sono i migliori. Un pezzo di questa Italia sarà appunto premiato Venerdì 28 giugno 2019 sul “mare” di Atrani, con inizio alle ore 20.30, in collaborazione con il Comune ed il Forum dei Giovani del centro costiero. I riconoscimenti 2019 andranno al Conservatorio Musicale “Giuseppe Martucci” di Salerno. Nato come scuola di musica nel 1819 durante il regno borbonico e divenuto Conservatorio autonomo dal 1980, il “Martucci” si rivolge alla formazione musicale di livello accademico, alle attività di ricerca ad essa correlate, alla produzione musicale e alla sua diffusione sul territorio nazionale e internazionale. L’attività del Conservatorio di Salerno è rivolta, oltre alla didattica, anche alla realizzazione di progetti di ricerca e produzione musicale, frutto di un’attenzione costante per la divulgazione della musica e lo sviluppo dei talenti, come testimoniato i tantissimi eventi realizzati negli anni, alcuni dei quali svolti in collaborazione con altre Istituzioni, e come si evince dai numerosi premi e riconoscimenti conquistati nel tempo dagli studenti più meritevoli. L’imponente quantità di manifestazioni e di produzioni artistiche offre infatti ogni anno agli allievi molte occasioni di confronto e di crescita in ambito musicale, spesso anche in contesti internazionali grazie ai numerosi e fertili scambi con le 70 istituzioni partner del programma Erasmus+distribuite in 20 paesi europei. All’azienda Formaperta Srl di Nocera Superiore, che opera nel settore dell’eco-design e dell’architettura progettando prodotti sostenibili in cartone ondulato. Allestimenti museali, espositori, arredi, supporti di comunicazione e packaging speciali sono realizzati prevalentemente con tecniche ad incastro e senza l’utilizzo di colle. Gli inchiostri ad acqua, le sofisticate tecniche di taglio e di stampa garantiscono un minimo impatto ambientale. Questa l’essenza della product offering aziendale, certificata da enti terzi e idonea a rispondere in maniera personalizzata alle esigenze del singolo cliente. Alla Crociera della musica, arte e cultura napoletana su MSC Crociera che, per la sua XII edizione, dal 21 al 28 settembre 2019, salperà da Bari e si snoderà nel Mediterraneo Orientale, attraverso l’Adriatico, lo Jonio e l’Egeo. La crociera, organizzata dall’Agenzia Scoop Travel e dall’Associazione “Più Napoli”, si configura come un evento emozionale ed esperienziale, finalizzato soprattutto alla valorizzazione della cultura napoletana e della propria identità territoriale attraverso la riscoperta della reale storia della città e del Regno delle Due Sicilie. Non mancano mai incontri con artisti provenienti da altri porti del Mediterraneo, per garantire un evento all’insegno della fratellanza e dell’affinità tra le culture musicali marittime europee. All’Associazione Atrium di Atrani, un team composto di giovani locali con la passione per la propria terra e per il patrimonio culturale che essa ha da offrire. Un gruppo di ragazze e ragazzi che ha deciso di accogliere i turisti, anche attraverso l’organizzazione di tour durante l’anno, fornendo loro indicazioni preziose circa il borgo di Atrani e i comuni limitrofi, occupandosi in particolare dell’apertura e della visita della chiesa-museo di San Salvatore de’ Birecto di Atrani. Dedicata alla lotta contro razzismo e xenofobia, la XIII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo si snoderà lungo le più incantevoli e suggestive location della Costa d’Amalfi (Praiano, Furore, Conca dei Marini, Amalfi, Atrani, Minori, Maiori, Tramonti, Cetara), ma anche tra le città di Salerno, Cava de’ Tirreni, Nocera Superiore ed Inferiore, fino al 14 Luglio 2019, con il patrocinio della Commissione Europea, di UNICEF Italia, de I Borghi più Belli d’Italia, del Touring Club Salerno, dell’UNPLI provinciale Salerno, del Distretto Turistico Costa d’Amalfi, e gli auspici del Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post