Carabiniere preso a sprangate in strada: i colleghi arrestano due persone

Si era insospettito per una serie di rumori ambigui il Carabiniere ferito alla testa a sprangate da una coppia
Succede a Napoli, in un minimarket. Un appuntato dei Carabinieri, fuori servzio, sventa un furto ma viene ferito. Il militare, insospettitosi per una serie di rumori come di “ferraglia” ed un via vai non consono con luogo e ora, esce di casa propria per dare una controllata e così scopre un furto in atto. Nel tentativo di sventarlo, però, viene aggredito e picchiato
Il Carabiniere si è ritrovato nel cuore della notte davanti una coppia di malviventi che non hamno esitato ad usare violenza. L’uomo aveva in mano un attrezzo da scasso mentre la donna, di circa una decina di anni più grande, faceva il palo.
Il ferimento si è verificato qualche giorno fa, ma i due sono stati arrestati questa mattina dopo una serie di indagini. La reazione di uno dei due, nello specifico l’uomo con l’attrezzatura da scasso in mano, aveva avuto una reazione piuttosto violenza.
Il Carabiniere, nonostante tutto, era riuscito inizalmente a bloccare uno dei due, poi entrambi scappati. Nella fuga però avevano dovuto abbandonare un motorino, la spranga ed un casco. I due sono stati riconosciuti dallo stresso militare poichè soggetti già noti.
Per il Carabiniere la prognosi è stata di dieci giorni. Le indagini dei colleghi hanno permesso di confermare l’identità dei due personaggi e quindi emettere l’ordinanza di custodia cautelare. I due si trovano attualmente agli arresti domiciliari.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post