L’arrivo di Matteo Salvini ad Afragola e Napoli

Dopo l’ultima escalation di violenza di bombe carta che hanno scatenato uno scenario tipico di un territorio di guerra con molti esercizi commerciali a fuoco. Per esprimere solidarietà il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha annunciato il suo arrivo per oggi, venerdì 18 gennaio alle ore 14:30 in Campania, prima ad Afragola e poi a Napoli, nel luogo dove è esplosa una bomba vergognosa colpendo per l’ennesima volta la storica Pizzeria Sorbillo, dopo cinque anni dalla prima volta. Il Ministro dell’Interno ha scritto – “Rispondo al sindaco De Magistris con i fatti e non a parole: Napoli sta già beneficiando di rinforzi per Polizia e Carabinieri e ha ottenuto fondi per la videosorveglianza. Inoltre, grazie al Decreto Sicurezza, la città si è assicurata maggiori risorse, più poteri per ordine pubblico e sgomberi e una norma ad hoc per rottamare i motorini sequestrati. Evidentemente il sindaco non se ne è accorto o non l’ha capito, è troppo concentrato a coccolare centri sociali e clandestini”. Era nell’aria un suo arrivo in città per essere al fianco delle comunità e dei comuni colpiti da questi gravi atti di criminalità. Poi la città di Afragola scenderà anche per le strade con una mobilitazione cittadina prevista sabato mattina 19 gennaio alle ore 9:30 per dire basta alle bombe carta e alla paura. Lo Stato non può far finta di tali episodi e deve reagire con fermezza affinché si combatti la delinquenza e la camorra in modo efficace e assicurando maggior sicurezza per i cittadini perbene.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post