Katia Ricciarelli al “RIARDO, BORGO FESTIVAL”

Il Comune di Riardo, la Regione Campania ed altri Enti Istituzionali ed Associativi hanno organizzato per giovedì 17 gennaio 2019, il Concerto “RIARDO, BORGO FESTIVAL” che si terrà nella chiesa di santa Maria a Silice e vedrà la partecipazione di Katia Ricciarelli, del baritono Antonio Stragapede e del pianista M.ro Leonardo Quadrini e si avvarrà della presentazione di Tonino Bernardelli. Felice è stata la scelta degli organizzatori di individuare la chiesa di santa Maria a Silice quale sede della manifestazione. La sua fondazione risale all’anno 1500 circa e custodisce la statua della Madonna della Stella, pregevole opera di scuola napoletana, giunta nel paese vero il 1750 e la statua lignea di sant’Antonio Abate donata dalla duchessa Elena Aldobrandini al popolo di Riardo in occasione della terribile peste del 1656. Tale caratteristica struttura è ubicata nel Comune di Riardo, centro di 2312 abitanti, situato nell’alto casertano, sul versante settentrionale dei Monti Trebulani. E’ un centro di origini antichissime (IV secolo a. C.), già conosciuto dagli antichi romani per le sue acque minerali. Il suo Castello, costruito dai longobardi, risale all’VIII secolo. Molto probabilmente, durante la II guerra punica, Annibale passò per Riardo, e si narra che abbia gettato del sale sul villaggio che avrebbe poi chiamato Riardum. Tuttavia l’etimologia del nome è incerta ed è tuttora al centro di dibattiti. Un’altra ipotesi è che l’acqua minerale, allora probabilmente molto frizzante, desse l’impressione di “ardere” a chi la beveva, da qui rivus ardens poi diventato Riardo. Per il predetto centro e per la sua comunità il Concerto di Katia Ricciarelli costituisce e rappresenta un evento di notevole rilevanza sociale, artistica e culturale. La protagonista dell’evento, Katia Ricciarelli, da sempre è una “star” di prima grandezza nell’operistica, nella discografia, nel teatro, nella filmografia e nella televisione. Si è esibita nei maggiori teatri del mondo tra i quali il Liric Opera di Chicago, Teatro della Scala di Milano, Royal Opera House di Londra e Metropolitan Opera di New Jorck e nel suo vasto repertorio operistico troviamo La Norma di Bellini, Carmen di Bizet, Anna Bolena di Donizzetti, La vedova allegra di Lehar, Pagliacci di Leoncavallo, Amica di Mascagni, Don Giovanni di Mozart, Tosca di Puccini, Il Barbiere di Siviglia di Rossini, La traviata, il Rigoletto, Il trovatore, Don Carlos, L’Aida, Otello, Falstaff di Verdi, Lohengrin di Wagner, Il segreto di Susanna di Wolf-Ferrari. La Ricciarelli dotata di una voce di timbro etereo, morbida e luminosa, di una spiccata musicalità e di senso del fraseggio, è celebre per i filati, le smorzature e i pianissimi e nel 1994 viene insignita dell’onorificenza di Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana e nel 2003 le viene conferita la Medaglia d’Oro per benemerenza nella Cultura e nell’Arte.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post