Calvi Risorta, suggerimenti di Padre Gianluca Zanni per vivere bene e con profitto

Il responsabile della parrocchia di san Nicola di Bari di Calvi Risorta, il sacerdote-passionista Padre Gianluca Zanni, in occasione delle festività natalizie 2018, ha offerto alcuni significativi suggerimenti per vivere bene e con profitto la partecipazione alla liturgia. In uno snello e semplice documento indirizzato ai fedeli ha suggerito di tenere, nella debita considerazione, alcuni elementari principi etici, morali e comportamentali per essere rispettosi verso tutti e tutto ed in modo particolare verso il Creatore. Nel documento, tra le tante cose, ha scritto che “L’abito che indossi sia consono al luogo dove entri e rispettoso anche del tuo corpo. Quando entri in chiesa spegni, per favore, il cellulare. Non masticare gomme o caramelle, sarebbe irriguardoso ed eventuale causa di sporcizia. Cerca di essere puntuale. Non andar via prima che l’assemblea sia stata congedata. Nelle celebrazioni occupa i posti liberi, vicino agli altri per poter scambiare agevolmente i gesti liturgici. Partecipa ai lavori dell’assemblea e unisci la tua voce a quella degli altri, senza gridare, vai a “tempo”. E’ bene portare i bambini in chiesa, tuttavia sorvegliali perché non disturbino l’assemblea. Se vuoi accendere una candela evita di farlo durante le celebrazioni. Non interrompere il colloquio iniziato con il Signore per parlare con altri. Rispetta sempre il tuo turno nella fila, torna, poi, al tuo posto e raccogliti in silenzio. Durante l’omelia presta attenzione con umiltà alla spiegazione, può esserti di aiuto per viverla nel quotidiano”. Come è del tutto evidente i predetti suggerimenti sono validi e pertinenti in quasi tutti gli aspetti della vita e in tutti gli ambienti. Pertanto, ci si augura, vivamente, che in un tempo di lassismo e pressapochismo senza precedenti, nel quale tutto è consentito e niente è vietato, i suggerimenti forniti costituiscano solo l’inizio di un’inversione di tendenza e si auspica, altresì, che anche altri soggetti, pubblici e privati, pongano in essere azioni mirate a sollecitare il ripristino di valori e comportamenti non secondari quali “rispetto”, “decenza” e “decoro” che son parte integrante del vivere quotidiano di tutti e di ciascuno. Padre Gianluca Zanni, con tale meritoria, opportuna e lodevole iniziativa, ha voluto ricordare a tutti noi che i suggerimenti offerti si riferiscono e vanno estesi, senza alcuna esitazione, a tutti i campi del sociale per porre freno e rimedio alla sempre più dilagante approssimazione e superficialità.
I predetti suggerimenti portano ad una sola conclusione: la forma quasi sempre è sostanza.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post