Il barbiere più anziano del mondo è napoletano

La sua storia la racconta il New York Times, si perché Anthony Mancinelli, classe 1911, vive e lavora a New York dove è arrivata da Napoli direttamente a soli 8 anni.
Ha iniziato a lavorare come barbiere a 11 anni e ora che ne ha 107 continua ad esercitare nella bottega ogni giorno. Dalle 12 alle 20, instancabile, la titolare del negozio non può che elogiarlo: “Può fare più tagli di un ventenne in un giorno”. “I giovani si siedono con il telefono, lui continua a tagliare”.
Racconta lo stesso Mancinelli: “Lavorare mi aiuta a non pensare ai giorni che passano”. Ogni giorno prima del lavoro visita la tomba della moglie, Carmenella scomparsa 14 anni fa.
Fonte: Valentina Cosentino – grandenapoli.it

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post