Alcune delle attività dei Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Marcianise, nel corso di servizi coordinati di controllo del territorio, coadiuvati dai militari delle stazioni dislocate sul territorio di competenza, nell’ultimo fine settimana, hanno proceduto all’ arresto di De Luca Salvatore, cl. 1966, residente a Napoli Secondigliano,  in atto sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S., con obbligo di soggiorno nel comune di Napoli, poiché  sorpreso e fermato nel comune di Orta di Atella (CE). Nel corso del medesimo servizio sono stati deferiti, in stato di libertà, due donne del napoletano ed un uomo di Gricignano di Aversa responsabili, rispettivamente, di insolvenza fraudolenta, danneggiamento fraudolento dei beni assicurati e mutilazione fraudolenta della propria persona e porto di armi od oggetti atti ad offendere.
Il particolare servizio ha consentito di procedere al controllo di  327 veicoli e 177 persone, e di contestare numerose violazioni di norme al codice della strada, per  omessa copertura assicurativa, con contestuale sequestro amministrativo di 7 veicoli, guida senza aver mai conseguito la patente di guida con contestuale sequestro amministrativo di 3 mezzi, mancato uso del casco protettivo alla guida di un motociclo e 3 segnalazioni alla prefettura per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta, in Castel Volturno (CE), hanno proceduto all’esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dal Tribunale Ordinario di Vibo Valentia nei confronti del pluripregiudicato Manco Antonio, cl. 1941, domiciliato in Castel Volturno.
L’uomo dovrà espiare la pena di anni 12 di reclusione poiché riconosciuto colpevole di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Manco Antonio è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa (CE), in quel centro, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di Marino Giovanni, cl. 1980, residente ad Aversa, in atto già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.
I militari dell’Arma a seguito della perquisizione personale e domiciliare eseguita presso l’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto e sequestrato  gr. 22 circa di hashish, suddivisa in 12 stecche, nonché  la somma di euro 70,00 in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell’attività di spaccio.
Marino Giovanni è stato nuovamente  sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post