“Acustica edilizia”, il tema del convegno dell’ordine degli ingegneri di Caserta

“Siamo pienamente soddisfatti dell’ampia partecipazione di pubblico che denota una crescente sensibilità su un tema fondamentale per il futuro delle nostre città” lo ha dichiarato il responsabile della Commissione Acustica dell’Ordine Ingegneri di Caserta ingegnere Tiziano Polito, promotore del convegno relativo alle norme sull’acustica edilizia che mirano a garantire una crescente protezione dagli incessanti rumori urbani. “È necessario – ha aggiunto l’ingegnere Polito – sviluppare sempre maggiori competenze tra i professionisti che si occupano della progettazione degli edifici pubblici e privati, perché possa migliorare la qualità della nostra vita…soprattutto in città”
Tra i principali relatori il prof. Luigi Maffei, presidente nazionale dell’AIA (Associazione Italiana Acustica) che ha posto l’accento sull’importanza delle nuove tecniche da utilizzare nella costruzione degli edifici pubblici, come le scuole, per attutire il trambusto cittadino. “Il rumore – ha dichiarato – ha un forte impatto sull’apprendimento dei bambini, ancor più su quelli con deficit cognitivi. Da non sottovalutare, sono anche le conseguenze che il riverbero ambientale ha nel tempo sugli insegnanti, costretti involontariamente e quotidianamente ad alzare il tono della voce, sottoponendo le corde vocali ad un maggior aggravio”.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post