Attività Carabinieri Caserta

I Carabinieri della Stazione di Aversa, unitamente ai militari della Stazione di Casal di Principe, hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Napoli Nord, in accoglimento delle risultanze investigative prodotte dalla Stazione di Aversa, nei confronti di Cantiello Antonio, cl.1995, di Casal di Principe, figlio del più noto Salvatore detto “carusiello”, ergastolano elemento di spicco del clan dei Casalesi. L’uomo è ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, commessi da agosto 2014 a giugno 2016 ai danni della ex convivente coetanea, sia durante che dopo la fine della loro relazione, dalla quale è nato un figlio, e solo di recente denunciati dalla vittima presso la Stazione dell’Arma.

I Carabinieri della Stazione di Castel Volturno hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Venezia nei confronti del cittadino extracomunitario Karimizadeh Mohammad Ali cl. 1977 nato in Iran, regolare sul territorio. L’uomo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, a seguito dell’unificazione delle pene disposte da detta Autorità Giudiziaria, dovrà espiare la pena residua di anni 6, mesi 5 e giorni 26 di reclusione, poiché colpevole dei truffa, resistenza a P.U. e furto aggravato commessi nell’anno 2006 in Brescia. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.
 
I Carabinieri della Stazione di Trentola Ducenta hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli Nord nei confronti di D’Urso Diego, cl. 1990, di Melito di Napoli, di fatto domiciliato in Trentola Ducenta, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio. La misura cautelare odierna scaturisce da attività investigativa condotta dai militari dell’Arma, che ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dell’uomo, circa diversi episodi di cessione di sostanze stupefacenti avvenuti tra le province di Napoli e Caserta, nel mese di maggio 2016.

I Carabinieri della Sezione Operativa del Reparto Territoriale di Aversa, hanno tratto in arresto nella flagranza dei delitti di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di arma clandestina, FREZZA ERNESTO cl.1960 del luogo.
In particolare i Carabinieri nel corso della perquisizione dell’abitazione di FREZZA Ernesto hanno rinvenuto e sequestrato:
–       grammi 1.470,00 complessivi di sostanza stupefacente tipo “hashish”, suddivisi in 15 “panetti”, occultati in uno spazio di pertinenza dell’abitazione;
–       un fucile cal. 28 marca “Antonio Zoli”.
L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale a disposizione della competente A.G.
 

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post