Recensione al libro “Wunderbar” di Ester Palma

Dopo alcune insonni notti passate a leggere l’ultimo romanzo letto dal titolo ”Wunderbar”, parola tedesca che significa “meraviglioso”, della scrittrice e giornalista Ester Palma, mi appresto come di consueto a scrivere le mie impressioni sul libro.
La storia è ambientata durante la Seconda Guerra mondiale, quando l’esercito tedesco spinto dall’avanzata delle forze alleate lentamente si ritira verso nord.
In questo tragico frangente i due protagonisti si incontrano e si innamorano perdutamente. Lui è un giovane soldato tedesco, lei  una ragazza di buona famiglia romana sfollata nella casa di campagna dei nonni materni in Toscana. Il giovane militare si chiama Robert,  Robin per tutti e anche per Susanna, la ragazza che lo trova nel bosco in gravissime condizioni  e lo salva portandolo a casa e facendolo curare dalla famiglia.  Il giovane risulta essere un disertore, che dopo un lungo periodo di degenza guarisce completamente, anche grazie alle cure di Lorenzo, nonno di Susanna e medico. Bellissimo, alto, biondo, con occhi di un azzurro profondo e lo sguardo magnetico, Robin risulta irresistibilmente attraente per le donne: e non poteva fare eccezione la giovane e innocente Susanna, che ha una sorella maggiore, Caterina, già fidanzata con il rampollo di una ricca famiglia romana, Raul. Però anche lei è affascinata dal giovane disertore. La storia d’amore di Robert e Susanna nasce e cresce fra dubbi e paure, fra la diffidenza di Lucia, madre della ragazza, e l’affetto invece che nonno Lorenzo nutre per il ragazzo.
Ma quella di Robin e Susanna non è, non può essere una storia d’amore lineare e serena: i tempi sono terribili, la guerra incombe e finirà per coinvolgere anche i due ragazzi, che faranno di tutto per restare uniti, mettendo a rischio anche le loro stesse vite. Una storia sentimentale e avvincente come nella tradizione dei migliori romanzi romantici. Una narrazione coinvolgente e appassionante che non mancherà di tenere avvinte alla lettura le lettrici di qualsiasi età ed estrazione sociale. Non intendo dire di più sulla trama, sui personaggi  e le vicende narrate con impeccabile maestria dall’esperta penna dell’autrice, per non togliere la giusta suspense a chi vorrà leggere il libro.
I dialoghi sono ben costruiti, strutturati e avvincenti, i luoghi e le scene mirabilmente delineate dalla mano e dall’occhio di una scrittrice sicura del fatto suo.
Non ci sono cali di tensione all’interno della lunga narrazione che condurrà per mano con velocità e ritmo costante i lettori che si imbatteranno nella lettura di questo coinvolgente romanzo.
E’ una storia adatta a tutti i tipi di lettori, ovviamente, per le situazioni raccontate ed i sentimenti descritti senz’altro attrarrà maggiormente le lettrici.
Il libro è reperibile su Amazon: http://www.amazon.it/Wunderbar-Il-disertore-Ester-Palma-ebook/dp/B009TWHORM
“Il Disertore” è comunque solo il primo capitolo della saga di Wunderbar: gli altri due , “Il Ritorno” e “Zusammen” sono sempre su Amazon, il quarto e ultimo sta per essere pubblicato.
Mi sento di esprimere un grande encomio all’autrice che mi ha fatto trascorrere alcune nottate in compagnia dei personaggi delineati  con impareggiabile perizia dalla sua arguta e penetrante penna.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post