Che belle parole Pace e Amore?

Nella chiesa dell’anno 1100 del centro storico di San Secondino si è tenuta ieri sera il Concerto di Natale 2015 incentrato sul tema della pace e dell’amore, dove tutto il mondo è stato più volte sconvolto da una scalata di vari attentati terroristici fino a quello dello scorso 13 novembre che ha colpito la Francia in cui hanno perso la vita oltre 100 persone. Tutti i ragazzi dell’Oratorio di San Secondino hanno voluto questa serata per far capire che la pace non può essere raggiunta e regnare tra noi se prima non si manifesta nei cuori e sicuramente questo valore significativo della pace si può raggiungere attraverso la felicità e l’amore. Il concetto dell’amore è una bella parola che bisognerebbe spesso sentire nella nostra vita anche perché essa si riassume in un'unica parola di “amarsi” che rimane ancora un problema dato che ad oggi ci sentiamo ancora dire che ci dobbiamo amare gli uni con gli altri.  La serata è cominciata con l’esecuzione di tre famose melodie natalizie come Imagine, Tu scendi dalle stelle e Viene suonno eseguiti dal trio rappresentato da Benito Maciariello, Filippo Ricciardi e Salvatore Borrelli. A tal punto è stata la volta dei bambini che hanno presentato un recital “Missione a Betlemme” che ha per tema la pace che per una volta si è elevato all’interno del luogo sacro per poi concludere di nuovo il trio dei tre ragazzi sopra citati con altre due melodie natalizie come Astro del ciel e Halle-Lujana. Dietro all’organizzazione di tale serata c’è un bel gruppo di ragazzi unito a far qualcosa per questo paese per far ricercare sempre l’amore tra le persone che coincide con la felicità e che comprende la collaborazione di molte persone del luogo: Concettina De Simone, Giovanni Ricciardi, Anna Messuri, Pasqualina Ricciardi, Baldo Borrelli, Salvatore Borrelli, Filippo Ricciardi, Nicoletta Ambrosino, Teresa Ambrosino, Filippo Ricciardi e Benito Maciariello. Inoltre durante la serata si è svolta anche una raccolta fondi da destinare in beneficenza ai paesi più poveri. Concludiamo che i ragazzi in questa serata ci hanno insegnato qualcosa sull’amore e che la nostra vita è qualcosa di complicato da capire perché se noi avessimo capito il  suo significato allora la vita sarebbe già finita da tanto tempo. Quindi dobbiamo cercarla sempre in ogni momento attraverso gli importanti valori della pace, dell’amore e della felicità.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post