Attività Carabinieri Caserta

Dalle prime ore dell’alba i Carabinieri della Compagnia di Mondragone, coordinati dalla D.D.A. di Napoli, stanno eseguendo nelle provincie di Caserta, Napoli, Firenze, Trento e Brescia un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di numerosi indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere armata finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, al commercio di monete contraffatte, porto e detenzione di armi. L’operazione ha consentito di  disarticolare il sodalizio criminale che aveva base logistica in Castel Volturno (CE) ed operava anche in Nigeria, Ghana, Spagna, Olanda, Belgio e Portogallo.

I  carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Marcianise, la decorsa notte, hanno rintracciato una 17enne di San Nicola La Strada (CE), la cui scomparsa era stata denunciata dalla madre lo scorso sabato, dopo che la ragazza si era allontanata da casa per andare a fare una passeggiata e non aveva fatto più rientro. Immediatamente la madre aveva denunciato l’evento presso la stazione carabinieri di San Nicola La Strada. La costante attività di ricerca da parte dei carabinieri, attraverso l’attivazione del piano provinciale per le persone scomparse, ha consentito il rintraccio della minore, la cui presenza nella tarda serata di ieri, era stata segnalata presso l’ospedale di Marcianise ove era stata accompagnata poiché colta da malore. Effettuate le visite necessarie e ravvisate le buone condizioni generali di salute, la ragazza è stata riaffidata alla madre.

In Gricignano di Aversa (CE), i Carabinieri della Compagnia di Marcianise, hanno arrestato Valentino Salvatore cl. 1979  e Biondi Paolo cl. 1973 entrambi di Afragola (NA), poiché colti in flagranza mentre asportavano circa 100 mq di recinzione metallica posta a protezione della linea TAV al km 196/8 e caricata a bordo di un autocarro in uso. Il peso complessivo del materiale è asportato pari a 5 quintali circa. Gli arrestati, pertanto, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post