Il Comune stipula il gemellaggio con la città di Cervinara

Domenica pomeriggio si è svolta la cerimonia di stipula del gemellaggio tra il Comune di Piedimonte Matese e quello di Cervinara, provincia di Avellino. L’atto formale è stato siglato dai Sindaci della due città, Vincenzo Cappello e Filippo Tangredi, accompagnati dalle rispettive Amministrazioni Comunali i quali a nome delle città hanno firmato il gemellaggio nell’ambito della chiusura  della Festa del Catuozzo tenutasi in Largo Pioppetelli. Con la firma del gemellaggio, ha ribadito il Sindaco di Piedimonte Vincenzo Cappello, è stata ufficializzata l’amicizia tra le due comunità che condividono il legame con il mestiere del carbonaio quale elemento identitario, anche perché in passato diverse famiglie si trasferirono da Cervinara a Piedimonte per necessità lavorative, e nel corso del tempo hanno tenuto vivi i rapporti con la terra d’origine, grazie pure ai contatti tra l’associazione “Gli amici del Catuozzo” di Piedimonte Matese e la Pro Loco Cervinara. Le due Amministrazioni Comunali hanno deciso di sottoscrivere il gemellaggio e manifestare la volontà di rafforzare i rapporti tra le due comunità e promuovere una collaborazione tesa alla condivisione, allo scambio, alla cooperazione, nel segno di un dialogo e una vicinanza simbolica che coinvolga non solo le istituzioni e il mondo amministrativo, ma anche associazioni e scuole, lungo un percorso di crescita reciproca. Dopo la firma e lo scambio dei doni delle delegazioni i due sindaci hanno scoperto in Largo Pioppetelli un murales, che raffigura due vedute una di Cervinara e una di Piedimonte Matese con al centro un catuozzo che le unisce a simboleggiare il gemellaggio e l’amicizia che lega i due centri campani, dipinto offerto da un famoso maestro di Cervinara. L’evento è stato chiuso da un ricco buffet a base di piatti tipici del Matese e dai balli e la musica dei Gruppi Folkloristici di Piedimonte Matese e Cervinara.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post