Partoriente soccorsa da finanziere

La donna stava per partorire in strada. Storia incredibile! Erano circa le ore 22 dello scorso sabato allorquando la movida pedemontana entra nel pieno del caos più frenetico. Qualcosa in Via Maretto(vicolo di Via Gaetani,ndr) non và. Si nota riversa sul selciato una donna con il pancione, mezza intontita e con grossi lacrimosi agli occhi per il dolore e tanta paura. Con lei un altro figlioletto di appena due anni che guarda impaurito la mamma ed i passanti come ad implorare il loro aiuto. Fortunatamente nella zona si trova un finanziere libero dal servizio che presta la sua opera al Nord nel Nucleo Pronto Impiego ovvero nei Baschi Verdi. Il Basco Verde si porta subito vicino alla giovane madre a cui le stanno sopraggiungendo le doglie in pratica sta per mettere al mondo una vita umana ed incomincia a prestare i primi soccorsi. A quel punto il finanziere allerta immediatamente il servizio di 118, la cui Sala Operativa dirige un autoambulanza della postazione fissa di Piedimonte sul luogo. I sanitari accortesi del travaglio in corso la caricano immediatamente sul veicolo sanitario, trasportandola al vicino nosocomio di Ave Gratia Plena. La donna G.M., 21enne di Limatola, per le sue condizioni precarie viene prima ricoverata nel Reparto Ostetricia, subito dopo però viene trasportata al Secondo Policlinico di Napoli poiché sopraggiungono delle complicazioni. Solo pochi giorni addietro in Via Annunziata venne trovato un extracomunitario ubriaco da una pattuglia della Squadra Operativa Volante della Guardia di Finanza della Tenenza di Piedimonte agli ordini del Maresciallo Rossi e del Tenente dott. Liberato Liliano. Ed anche in quel caso fu necessario l’intervento del 118 che trasportò l’extracomunitario presso locale nosocomio atteso che l’uomo era andato in coma etilico. Tornando all’episodio di cronaca, la donna sta bene e sembra che anche le condizioni del bimbo si siano stabilizzate.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post