Obesità, un problema non solo di Bellona

Percorrendo le strade di Bellona si notano molte persone obese e sorge spontanea l’esclamazione:”Credevo di essere grasso finché non ho visto questo “campione!”.  Le persone obese a Bellona, e in Italia, aumentano sempre più a causa di un’alimentazione non controllata. Per saperne di più abbiamo chiesto delucidazioni ad una esperta dietologa, Ersilia Altieri, che ha detto: “Il rischio di gravi complicazioni nelle persone obese aumentano sempre più. I colpevoli sono i Macrofagi cioè le cellule che si accumulano in modo eccessivo nel tessuto adiposo. La scoperta si deve allo studio condotto dall’Università di Ancona, infatti gli studiosi affermano che:“ Il tessuto adiposo è infiltrato da cellule macrofagi che danno origine ad infiammazioni croniche, in quanto secernono una sostanza che interferisce con l’insulina”. Finora, continua Ersilia Altieri, nessuno aveva capito perché il tessuto adiposo è costantemente infiammato a causa della presenza di queste cellule. Dopo alcune osservazioni al microscopio, è stato notato che i macrofogi tendono a disporsi intorno al grasso riassorbendolo, come se fossero di fronte ad un corpo estraneo. Ma, caso strano, tutto ciò avviene anche nel tessuto adiposo dei non obesi. L’ipotesi, allora, è che si tratta di un fenomeno fisiologico il quale, durante l’obesità, diventa patologico. Questa, continua la dietologa Altieri, è una interessante scoperta che avrà una risonanza tra i tanti obesi residenti sia Bellona che  in tutta Italia.  Ma non bisogna dimenticare che la nostra salute dipende, in primis, dai cibi che quotidianamente ingeriamo senza preoccuparci se danneggiano il nostro fisico. A ciò va aggiunta un’altra raccomandazione:Mangiare senza fretta e masticare bene il cibo poiché la buona digestione comincia in bocca” Conclude Ersilia Altieri

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post