Campagna contro l’abbandono dei cani

Ogni anno, durante il periodo di ferie, si verificano delle vere stragi di cani. Ci? ha indotto l’Osservatorio Cinologico Multidisciplinare (OCiM) del Ministero per le Politiche Agricole e Forestali ha lanciare la Campagna “Seduto. Cuccia.Muori.”. Lo scopo ? sensibilizzare l’opinione pubblica sull’abbandono dei
cani: un problema che si ripropone soprattutto d’estate, nonostante l’entrata in vigore della legge 189/04, che, tra l’altro, punisce come reato l’abbandono dei cani. La Campagna, partita all’inizio di luglio, terminer? alla fine di agosto. Secondo i dati dell’Ente nazionale protezione animali, da agosto a dicembre dello scorso anno, i reati per abbandono, maltrattamenti e utilizzo di cani per le corse clandestine, sono stati 72 mila, mentre le denuncie da quando ? entrata in vigore la nuova legge sono aumentate del 50%. Le locandine della Campagna verranno esposte nei punti di ristoro Autogrill, mentre Radio Italia trasmetter? lo spot radiofonico interpretato da alcuni cantanti italiani (Francesco Renga, Massimo di Cataldo, DJ Francesco e tanti altri). Inoltre all’interno della stazione Termini (Grandi Stazioni) verr? proiettato un video. Il 5 luglio scorso ? stata inoltre emanata dal Ministro della Salute un’ordinanza che vieta l’uso dei collari elettrici e di qualsiasi altro strumento che provoca dolore fisico ai cani. Il provvedimento, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 9 luglio 2005, prevede la reclusione da tre mesi ad un anno oppure una multa da tremila a quindicimila euro per chi sar? scoperto ad addestrare un cane con il collare elettrico.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post
Postato in Senza categoria