Prisco Aiezza denuncia il Comune di Bellona

Il Tribunale di S. Maria C. V. ha disposto per il giorno 13 aprile prossimo l?udienza per la determinazione di quanto denunciato da Prisco Aiezza e Filomena Bencivenga, quali esercenti la potest? parentale sul minore Aiezza Domenico per l?infortunio subito in data 24 ottobre 2003.
Questi, mentre percorreva, a piedi, l?interno della villa comunale, ubicata nella biforcazione di via Triflisco e via provinciale per Capua, cadeva rovinosamente al suolo, riportando una profonda ferita lacero – contusa all?arcata sopraccigliare destra, come diagnosticato dai sanitari dell?ospedale Palasciano di Capua.
Per questo motivo l?Ente comune per meglio chiarire l?esatta dinamica del sinistro e quindi se lo stesso sia stata conseguenza di una situazione di potenziale e generalizzato pericolo presente nella villa comunale oppure di un uso improprio o non corretto della pubblica struttura.
Sul luogo dell?incidente non sono intervenute n?? stata richiesta la presenza delle forze dell?ordine; la pavimentazione della villa comunale non presenta avvallamento di sorta n?? sconnessa; non vi ? agli atti alcuna segnalazione alla presenza di eventuali cumuli di rifiuti presso la villa comunale. Gli amministratori del comune di Bellona hanno deciso di costituirsi in giudizio avverso il suddetto atto di citazione, incaricando un legale che possa difendere l?Ente nella suddetta udienza.

Condividi questo articolo qui:
error
Stampa questo post Stampa questo post
Postato in Senza categoria